Piazza Venceslao (o Piazza San Venceslao) è senza dubbio la piazza di Praga più famosa nel mondo, si trova nel quartiere di Nové Město ed è una delle attrazioni più visitate della città: la troverete infatti sempre affollata di turisti indipendentemente dall’ora e dal giorno in cui andrete a visitarla.

La notorietà di questa piazza è dovuta ad un fatto simbolico che accadde nel 1969: Jan Palach, uno studente universitario di filosofia, si dette fuoco in segno di protesta contro l’oppressione socioculturale dell’Unione Sovietica, dando di fatto inizio al movimento della Primavera di Praga.

La piazza ha una dimensione notevole ed una conformazione molto particolare, è infatti un enorme viale lungo 750 metri e con un’area di circa 45000 metri quadrati. Piazza Venceslao, proprio a causa della sua grande dimensione, è stata molte volte luogo di manifestazioni pubbliche e fu anche il luogo in cui, nel 1918, fu dichiarata l’indipendenza della Cecoslovacchia dall’impero Austro-Ungarico.

In questa piazza troviamo il monumento a San Venceslao, costituito da una enorme statua equestre ad una delle estremità della piazza, il Museo Nazionale con i suoi due edifici, quello storico e quello di più recente costruzione.

Raggiungere Piazza Venceslao è semplicissimo. Ci vogliono soltanto 10 minuti a piedi dalla piazza della città vecchia oppure vi si può arrivare con la metropolitana, ci sono infatti ben due stazioni della metropolitana in Piazza Venceslao: Můstek (stazione di scambio tra la linea Verde e quella Gialla) e Muzeum (stazione di scambio tra la linea Verde e quella Rossa).

 

Piazza Venceslao