Cattedrale di San Vito a Praga

La Cattedrale di San Vito a Praga è la terza chiesa a sorgere su quel suolo, infatti prima dell’attuale ve ne furono costruite altre due. La costruzione della cattedrale attuale iniziò nel 1344 e finì soltanto nel 1929, quindi stiamo parlando di circa 600 anni per la costruzione!

La cattedrale di Praga raccoglie le reliquie di circa 15 principi e re Boemi, nonchè una importantissima reliquia cristiana, la testa di san Luca evangelista.

E’ possibile visitare la Cattedrale di San Vito, ed è senza dubbio consigliato farlo vista la bellezza e la maestosità di questa incredibile dimostrazione di architettura gotica: si tratta inoltre della più grande chiesa di tutta la Repubblica Ceca.

La prima facciata che si incontra avvicinandosi alla cattedrale dall’entrata del borgo del Castello di Praga è quella ad ovest, la parte più nuova della cattedrale. Su questo lato si trova l’entrata principale della cattedrale. Questo lato è caratterizzato da due torri altissime ed il maestoso rosone ideato da Frantisek Kysela ed ispirato alle celebri cattedrali di Parigi.

Cattedrale San Vito Praga

Il lato a sud della cattedrale, che si affaccia sull’enorme piazzale sempre all’interno del borgo del castello, è caratterizzato dalla torre del campanile, che ospita la campana più grande di tutta la Repubblica Ceca. Dal piazzale è possibile ammirare la cattedrale di San Vito in tutta la sua maestosità e per tutta la sua lunghezza.

L’interno della cattedrale di San Vito è costituito da una maestosa navata centrale e da due navate laterali nelle quali si trovano svariate cappelle, e dal transetto.

La luce penetra all’interno della chiesa attraverso enormi vetrate colorate di tonalità molto vivaci.

Per un tour fotografico della cattedrale: Foto Cattedrale San Vito Praga

Cattedrale di San Vito a Praga